17 Febbraio 2018
[]
la nostra storia
percorso: Home

la nostra storia

CRONISTORIA DI CINQUANTANNI DI ATTIVITA
La società "Calcio Mestrino" è stata fondata nel febbraio del ´49 dal compianto Giovanni Danieletto con la collaborazione di alcuni sportivi locali.
Denominata U.S. Mestrino ed affiliata alla F.I.G.C. ha iniziato l´attività agonistica nella stagione sportiva 1949/50 disputando l´allora campionato di 2^ divisione con giocatori mestrinesi ed alcuni elementi provenienti da Padova.
La conduzione tecnica era affidata a Mario Alfonsi, mentre la carica di Presidente era coperta da Narciso Pillan e quella di segretario dal già citato Giovanni Danieletto.
Il primo campionato federale è stato un vero e proprio trionfo poichè la squadra, attraverso fasi provinciali e regionali, ha conquistato il titolo di Campione Veneto di categoria.
Purtroppo nella stagione sportiva seguente la squadra ha dovuto rinunciare al diritto di partecipare al campionato di 1^ divisione a causa degli insufficienti mezzi finanziari non avendo ricevuto dagli sportivi mestrinesi, ancora insensibili alle esigenze della società, alcun contributo economico. Di conseguenza alcuni validi giocatori, rimasti liberi, hanno ottenuto lo svincolo di diritto. Si è pertanto continuato il campionato in 2^ divisione con risultati soddisfacenti ma comunque non sufficenti a risvegliare l´ambiente sportivo locale. Nelle annate succesive, tuttavia, la società, non senza notevoli sforzi, ha saputo creare sotto l´encomiabile guida tecnica dell´allenatore Sergio Michelotto, un vivaio giovanile veramente invidiabile.
Nel 1960 per divergenze in seno al direttivo si è verificata la scissione con la conseguente formazione di due sodalizi: uno denominato U.S. Audax e l´altro G.S. Mestrino. Entrambe le asociazioni, riconosciute come nuove società, sono state ammesse a partecipare al campionato di 3^ categoria, per poi essere promosse in 2^ categoria nelle stagioni 1970/71 (G.S. Mestrino) e 1971/72 (U.S. Audax), avendo conquistato i primi posti nelle classifiche dei gironi di appartenenza.
Nel 1978 su pressione degli ormai maturi sportivi mestrinesi, che avevano capito l´assurdità della coesistenza di due società in un paese di cinquemila abitanti, si è poceduto alla riunificazione con la denominazione di U.S. Mestrino, eleggendo, di comune accordo, un consiglio direttivo composto da persone estranee ai direttivi delle due precedenti società al fine di evitare eventuali dissapori.
Alla fine della stagione sportiva 1981/82 a causa dei disaccordi in seno al direttivo, si è proceduto all´elezione di un nuovo direttivo composto quasi esclusivamente da nuovi elementi e presieduto dal dott. Giorgano Pedron. La nuova guida ha dato ulteriore impulso alla società che nella stagione successiva, grazie anche agli indovinati inserimenti di alcuni atleti ed all´abile guida tecnica dell´allenatore Armando Picciafuoco, è riuscita ad ottenere la promozione in 1^ categoria.
Nella stagione sportiva 1986/87 la Società è partita con il chiaro proposito di portare la prima squadra nella categoria di "promozione", impresa risultata più difficile del previsto in quanto a quattro giornate dalla conclusione del campionato, la squadra sembrava tagliata fuori dalle prime posizioni in classifica, ma con un finale incandescente culminato con l´esaltante partita sul campo di una diretta rivale, la Justinense, ha conquistato quattro vittorie su quattro e la conseguente promozione unitamente alla stessa Justinense.
Nel 1990 si è provveduto al cambio di denominazione da U.S. Mestrino in A.C. Mestrino, considerato che il sodalizio rispondeva più alle caratteristiche di una associazione che a quelle di un´unione sportiva. Nella stessa stagione è stato eletto Presidente il signor Carlo Violin il quale, con coraggiose iniziative ha dato ulteriore stimolo alla prima squadra per la promozione nella costituenda categoria "Eccelenza".
Nella stagione 1991/92 infatti, lo scopo è stato raggiunto e, nella stagione successiva, sotto la guida del tecnico Silvano Bertocco, la squadra ha sfiorato la promozione nel "Campionato Nazionale Dilettanti", giungendo ad un solo punto dal Donada.
Dal 1993/94 è cominciata la parabola discendente che ha visto arretrare la squadra dapprima in "Promozione" e subito dopo in 1^ categoria, dove è rimasta per due stagioni (1994/95 e 1995/96), per poi risalire in "Promozione" (1995/96) grazie alla vittoria in "Coppa Disciplina".
Nel 1997/98 la prima squadra ha disputato un onorevole campionato classificandosi al 4 posto, ma il Presidente allora in carica, signor Paolo Marcolin, dopo aver proveduto all´iscrizione nel campionato di competenza, avendo in animo di dimettersi e non avendo trovato un valido sostituto, ha deciso di ritirare l´iscrizione. A causa di questa decisione si è corso il rischio della cancellazione dai quadri della F.I.G.C. e solo dopo l´intervento di persone che avevano a cuore le sorti del calcio nel nostro paese, primo fra tutti il signor Franco Pasqualetti e il signor Antonio Lovison, attualmente Presidente, è stato chiesto ed ottenuto dal presidente Federale il mantenimento della denominazione sociale e dell´anzianità pregressa.
Lo stesso Presidente Federale, però, attenendosi alle "norme organizzative interne" della F.I.G.C., ha disposto lo svincolo d´autorità di tutti i giocarori tesserati a tempo indeterminato. Nessuno dei giocatori, fatta eccezione degli "allievi", ha accettato il ritesseramento, per cui si è dovuto riccorere a ritesserare i giocatori svincolati da altre società o trasferiti da piccole società limitrofe. Per questo motivo unica soluzione è stata quella di iscrivere la squadra in 3^ categoria, squadra che nel corso dei campionati ha ottenuto risultati mediocri.
Sempre valida è stata, però, l´attività del settore giovanile a tutti i livelli, con risultati che hanno pienamente soddisfatto. Le squadre giovanili, infatti, hanno partecipato a numerose fasi finali provinciali conquistando:
-due titoli Under 21(riserve); -due titoli Allievi; -due titoli Giovanissimi.
Sono stati inoltre conquistati diversi tornei post campionato interprovinciali e intercomunali.
Dal 1982 è in funzione nell´ambito della società il Centro di Avviamento allo Sport, riconoscuto anche come scuola di calcio, che attualmente conta una sessantina di allievi curati da tecnici qualificati. Scopo della scuola è quello di coinvolgere i giovani nell´attività sportiva favorendone la valorizzazione non solo delle potenzialità fisiche, ma soprattutto di quelle psichiche e morali.
Quest´anno in occasione del 50 anniversario del calcio mestrinese, sono stati promossi tre tornei. Dal 18 al 20 giugno si è svolto il Torneo nazionale -1 Trofeo città di Mestrino "Memorial Giordano Pedron" - Giovanissimi e Amatori; dal 21 al 24 giugno si è invece svolto il Torneo intercomunale riservato alle categorie Pulcini, Esordienti, ed Allievi; dal 26 al 27 giugno il Torneo internazionale -1 Euro Dab Cup- Allievi.
Tutti questi eventi hanno ottenuto un buon successo tanto che l´intenzione è quella di ripeterli nei prossimi anni.
Per concludere non si può non sottolineare il sostegno materiale e morale offerto dall´Amministazione Comunale che ha costruito moderni impianti sportivi che soddisfano le esigenze del nostro sodalizio sportivo.
Dal 1998/99 la prima squadra ha disputato il campionato di 3^ categoria ove e rimasta fino all´annata sportiva 2000/01 quando è stata promossa in 2^ categoria.
Nel 2003/04 ha ottenuto la promozione in 1^ categoria rimanendovi per 2 stagioni per poi retrocedere nuovamente in 2^ categoria ove si trova tuttora.
Nel 2005 è stata costituita una squadra di calcio A5 la quale nel primo anno di attività è stata promossa in serie C2.

























































partner

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata